nord america

Hatondas trova moglie

C’era una volta un giovane, di nome Hatondas, un povero ragazzo orfano che viveva con uno zio in una capanna lontana da ogni centro abitato.

Lo zio lo trattava molto male, insultandolo di continuo e landogli spesso addosso tizzoni ardenti.

Un giorno, mentre era fuori casa, Hatondas sentì un canto: era la voce di una fanciulla, che diceva che stava venendo per sposarlo.

Hatondas riferì tutto allo zio. Questo si arrabbiò molto; cominciò a lanciare ogni tipo di sporco addosso al ragazzo e lo colpì con tizzoni ardenti, poi si lavò, mise il suo abito migliore e tirò indietro le rughe del volto con una stringa che legò dietro i capelli.

La mattina dopo, la ragazza arrivò. Hatondas era rannicchiato in un angolo, sporco e infelice.

Quando la giovane disse che sua madre l’aveva mandata lì a cercare uno sposo, lo zio si fece avanti, dicendo che era lui l’uomo che cercava. Lei però disse che era venuta per Hatondas. Lo portò fuori dalla capanna, lo ripulì e gli curò le ferite.

Allora, lo zio si infuriò ancora di più, si tramutò in bestia e iniziò a inseguire la coppia.

La ragazza tirò allora fuori un fagotto che le aveva dato sua madre. Dal fagotto uscì un minuscolo cane, ma man mano che lei lo colpiva con un bastone il cane diventava sempre più grande, fino a quando non fu in grado di portarli entrambi in groppa.

I due arrivarono a un lago. Qui salirono su una canoa e iniziarono ad attraversarlo.

Quando lo zio arrivò sulla riva del lago, cominciò a battere i piedi sui ciottoli e crescere di dimensioni, fino a diventare una bestia enorme e mostruosa. Iniziò poi a bere l’acqua del lago, creando un enorme risucchio e attraendo verso di sé la canoa.

La giovane non si perse d’animo: prese un sasso e, un attimo prima di essere inghiottita, lo lanciò dritto alla pancia del mostro. Questo iniziò allora a vomitare tutta l’acqua ingoiata e i due giovane furono nuovamente spinti verso il centro del lago.

Sempre più furioso, il mostro fece una magia per trasformare l’acqua del lago in ghiaccio. La canoa rimase così bloccata e lui iniziò a correre sulla superficie del lago.

Hatondas e la ragazza crearono allora un piccolo fuoco con cui riscaldare un vaso d’acqua. Quando il mostro fu a pochi passi da loro, la rovesciarono sotto le sue zampe, sciogliendo il ghiaccio e facendolo sprofondare.

Appena il mostro si inabissò, l’incantesimo si ruppe. Hatondas e la ragazza poterono così proseguire il viaggio fino al villaggio di lei, dove si sposarono ed ebbero due gemelli che divennero in seguito grandi guerrieri.

Articolo creato 91

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto