egitto

Rodopi

Viveva un tempo in Egitto una giovane schiava di nome Rodopi. Poiché era greca, le altre schiave della casa, tutte egizie, la isolavano e la trattavano con disprezzo, cercando di rifilarle sempre i compiti più ingrati.

Ciò nonostante, il padrone della casa aveva un’alta stima di Rodopi e le regalò un paio di sandali di fattura pregiata. Questo però non fece altro che peggiorare l’ostilità delle altre schiave.

Un giorno, Rodopi stava lavando i panni al fiume, quando un falco le sottrasse uno dei suoi sandali. Il falco volò poi fino alla città di Menfi, dove il faraone stava tenendo una grande celebrazione e lasciò cadere il sandalo in grembo al sovrano.

Il faraone pensò subito che il falco fosse in realtà il dio Horus e di aver ricevuto un segno divino. Diede allora ordine di cercare per tutto il regno la ragazza a cui il sandalo apparteneva.

Nei giorni seguenti, innumerevoli fanciulle provarono il sandalo, ma a nessuna di loro calzava alla perfezione.

Infine, il faraone e il suo seguito giunsero alla casa dove viveva Rodopi. Quando scoprì che il sandalo calzava alla perfezione alla ragazza, decretò che Rodopi sarebbe diventata la sua sposa.

Articolo creato 91

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto