Africa

Tselane e il gigante

C’era una volta in Sudafrica una bambina di nome Tselane. Un giorno, suo padre decise di trasferirsi con tutta la famiglia in un’altra zona, per cercare pascoli migliori.

Tselane però non ne volle sapere e si impuntò per rimanere nella vecchia casa. Alla fine, la madre decise di lasciarla stare lì.

Le raccomandò però di rimanere sempre in casa e non aprire mai a nessuno per nessun motivo. Ogni giorno, lei sarebbe venuta a portarle del cibo; Tselane l’avrebbe riconosciuta dalla voce e a lei soltanto avrebbe aperto.

Per un po’ di tempo, tutto andò bene.

C’era un gigante che viveva nella regione. A un certo punto, si accorse della bambina che abitava da sola e pensò che avrebbe potuto trasformarla in un pasto prelibato.

Si recò allora alla porta di Tselane e provò a convincerla ad aprirgli spacciandosi per la madre. La bambina però, sentendo quella voce cavernosa, capì che si trattava di qualcuno che cercava di ingannarla e non aprì la porta.

Allora, il gigante ingoiò una pietra rovente. In questo modo, la sua voce divenne dolce e simile a quella della madre di Tselane.

Quando le chiese nuovamente di aprire la porta, la bambina cadde nel tranello. Il gigante poté così catturarla e metterla in un sacco.

Mentre stava tornando a casa, il gigante ebbe sete e decise di fermarsi in un villaggio a comprare qualcosa da bere. Lasciò il sacco incustodito sul bordo della strada e un gruppo di ragazzine, curiose, lo aprì per vedere cosa ci fosse dentro.

Tselane fu così libera e raccontò la sua storia. Le altre bambine la aiutarono a cercare serpenti, scorpioni e altri animali velenosi con cui riempire il sacco. Poi fuggirono, lasciando il sacco ben chiuso.

Quando ritornò, il gigante non si accorse di nulla. Prese il sacco e tornò alla sua dimora. Quando però lo aprì, pensando di trovarci dentro la bambina da cucinare, serpenti e scorpioni gli si riversarono addosso e lo uccisero.

Articolo creato 91

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto