nord america

Iktomi beffato

Nei territori dei nativi americani Sioux, Iktomi era conosciuto come un grande imbroglione, un astuto trickster, ma anche un gran donnaiolo, sempre alla ricerche di nuove conquiste.

Accadde un giorno che Iktomi rivolgesse le sue attenzioni a una giovane ragazza. Ogni giorno, quando lei andava alla fonte a prendere l’acqua, le si avvicinava e le rivolgeva parole e proposte indecorose.

Lei, infastidita, faceva di tutto per fargli capire che non era interessata, ma non riusciva a liberarsene. Andò allora a lamentarsi dalla moglie di Iktomi.

La donna si lamentò del fatto che il marito facesse sempre così; passava il tempo a correre dietro a svariate ragazze, mentre a lei non la sfiorava nemmeno più con un dito, dicendo che non era abbastanza giovane (sebbene Iktomi fosse molto più vecchio di lei).

La ragazza le propose allora un accordo: durante la notte di luna nuova, avrebbe fatto venire Iktomi nella sua tenda, ma lei non sarebbe stata presente. Avrebbe invece lasciato il suo letto alla moglie di Iktomi.

Così fecero; il giorno prima, alla fonte, la ragazza disse a Iktomi che in fondo non lo trovava così repellente e che avrebbe volentieri passato la notte con lui.

Iktomi, al settimo cielo, si recò quella notte nella tenda della ragazza. Nel buio, non si rese conto che quella che stava incontrando era in realtà sua moglie.

Per tutta la notte, lodò il corpo di quella che credeva essere la ragazza, contrapponendolo a quello vecchio e cadente di sua moglie.

La mattina dopo, Iktomi si accorse dell’equivoco. Dissimulando la sorpresa, disse che in verità aveva capito fin da subito che era lei e le chiese se avesse apprezzato la notte di passione. La moglie iniziò a rinfacciarli tutte le cose che aveva detto contro di lei e picchiarlo con un bastone.

Articolo creato 91

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto